Slideshow

Bandiere Blu 2016: 11 Medaglie d’oro per il Cilento

La spiaggia del faro ad AsceaL’assegnazione delle bandiere blu 2016 ha rappresentato un nuovo successo per l’intero litorale cilentano. Undici le località fregiate col prestigioso vessillo-riconoscimento, 15 le spiagge: Capaccio-Paestum, Agropoli (con la spiaggia di Lungomare San Marco e Trentova), Castellabate, Montecorice (con Agnone e Capitello), Pollica (con Acciaroli e Pioppi), Casalvelino, Ascea, Pisciotta, Centola (con Palinuro), Vibonati (con Villammare) e, new entry 2016, San Mauro Cilento.

Si è trattato di un vero e proprio successo per il Cilento che ha saputo dare il meglio in campo ambientale non solo per l’attenzione che è stata data alla pulizia delle acque ma anche per la gestione della raccolta dei rifiuti e per il livello dei servizi offerti ai turisti che sempre più numerosi, di anno in anno, scoprono le incomparabili bellezze paesaggistiche e culturali offerte da questa terra meravigliosa.

Come noto le bandiere assegnate dalla FEE (Fondazione per l’educazione ambientale) premiano i comuni con mari di eccellenza in quanto a balneazione, e nei quali le amministrazioni locali hanno profuso il massimo impegno nella tutela dell’ambiente, nella promozione di un turismo sostenibile, nel rendere e mantenere efficienti gli impianti di depurazione, nel favorire la raccolta differenziata dei rifiuti, nella valorizzazione di aree naturalistiche, nella cura dell’arredo urbano e delle spiagge, rimovendo quelle barriere architettoniche che, dove presenti, penalizzassero persone con limitata capacità motoria.

“Siamo certi che investire sulla qualità ambientale – ha detto Claudio Mazza, Presidente della Fee Italia – sia il modo migliore per sviluppare un’economia locale sana e duratura incentrata sul turismo”.

Wonder Woman sulle spiagge di Marina di Camerota

wonder_woman_marina_di_camerotaNon è uno scherzo da pesce d’aprile, ma le spiagge di Marina di Camerota stanno facendo da set ad alcune scende del film “Nightingale”, che vede la bellissima attrice di origini ebree Gal Gadot, nei panni di Wonder Woman, far coppia con Christopher Whitelaw Pine, l’attore statunitense, noto per aver interpretato la parte di James Tiberius Kirk nel film Star Trek. Gal Godot ha già interpretato il ruolo dell’eroina della DC Comics nel film Batman contro Superman, attualmente al vertice delle classifiche cinematografiche mondiali.
Il set è quello delle note spiagge di Capogrosso e Cala d’Arconte, attualmente interdette al pubblico da specifiche ordinanze del sindaco e della Capitaneria di Porto.
Le prime foto pubblicate sul web ritraggono scene di una battaglia tra cavalieri e amazzoni contro militari tedeschi.
La pellicola, che debutterà nelle sale nel corso della primavera del prossimo, non mancherà di costituire un forte elemento di promozione per l’economia turistica del Cilento, i cui primi effetti si stanno facendo già sentire: si calcola infatti che circa un migliaio di addetti ai lavori andranno ad occupare i numerosi hotel e residence tra Marina di Camerota e Palinuro.