Slideshow

Paestum: al via i lavori di restauro della cinta muraria

Paestum: La cinta murariaSi darà finalmente il via all’opera di restauro della cinta muraria di Paestum grazie ad un progetto di Fondazione Paestum finanziato da ARCUS – Società per lo Sviluppo dell’Arte, della Cultura e dello Spettacolo il cui costo dovrebbe aggirarsi attorno ai 2 milioni di euro.
Le opere che riguarderanno anche la Torre dell’antica Paestum mirano a valorizzare e salvaguardare dal degrado una delle aree più importanti del sito.

Lo scopo dell’iniziativa è il rifacimento interno ed esterno della cinta muraria. Sarà realizzato ex novo un percorso per consentire ai visitatori un accesso interno alle mura nel tratto compreso tra la Torre 28 e Porta Sirena. Gli interventi di recupero riguarderanno anche la Torre 27 che versa in uno stato di quasi totale abbandono.
Grazie a questo piano sarà finalmente possibile comprendere il modo in cui le mura si sviluppavano attorno alla città, nonché dotare le strutture di apparati multimediali in grado di accrescerne il livello di fruibilità per i visitatori.

Il progetto consta di una pluralità di interventi tra loro intimamente collegati.
Si prevede innanzitutto la risistemazione del percorso che si sviluppa lungo la via di Porta Sirena che costituiva in origine il punto di accesso orientale alla città. L’intervento è tanto più importante se si considera l’immediata prossimità alla stazione e al parcheggio. Si procederà quindi alla realizzazione di percorsi interni ed esterni alla cinta muraria nei tratti compresi tra Porta Sirena e Torre 28. Tanto la Torre 27, quanto la Torre 28, saranno dotate di apparati multimediali volti ad illustrare le tecniche costruzione e di guerra utilizzate nel mondo classico. Le stesse saranno tra loro direttamente collegate con la realizzazione di un percorso ad hoc.
L’ultimo intervanto riguarderà l’area di Capodifiume localizzata in prossimità del Tempio di Afrodite. Esso si sostanzierà nella predisposizione di opere in grado di valorizzare il paesaggio in cui è immerso il Tempio e nella realizzazione di un percorso di collegamento di questa area con il parcheggio realizzato qualche anno fa.